Ricette facili, veloci e salutari

Dato che molti di voi ci hanno chiesto soluzioni per la pausa pranzo, abbiamo deciso di dedicare un intero articolo all’argomento. Se non avete la possibilità di pranzare a casa in tranquillità, se la vostra pausa pranzo dura solo 20 minuti, se per portare vostro figlio a scuola calcio siete costretti a mangiare frettolosamente questo è l’articolo che fa per voi.

Tartàre di verdure

La prima ricetta che presentiamo è per i vegani e i vegetariani, ma anche gli amanti delle verdure in generali potranno apprezzare. La tartàre è ricca di antiossidanti naturali e di vitamine, in particolare la E. La sua preparazione richiederà al massimo 15 minuti, gli ingredienti sono carote, avocado, sedano, zucchine, finocchio, olio d’oliva e condimenti. Si puliscono le carote, il sedano, le zucchine e il finocchio, poi si prende metà avocado e assieme agli altri li si taglia a dadini. Ricordiamo che un pranzo deve contenere carboidrati, la vera energia del nostro corpo, perciò dobbiamo inserire o qualche fetta di pane, anche integrale, sempre tagliato a dadini o crackers e tarallini. Si unirà tutto in una terrina e si condirà con sale, olio, aceto e qualche goccia di limone se preferite.

tartare di verdure con limone

Terrina di ricotta e verdure

Ha le sembianze di un antipasto ma col tempo è diventato un vero e proprio pasto che rimane in completo accordo con la dieta e la nostra linea. La preparazione richiede al massimo 15 minuti e gli ingredienti sono 2 peperoni, 100 g. di pasta di olive e 300 g. di ricotta. Indispensabile per la composizione del piatto sono i 2 fogli di gelatina che si faranno sciogliere in acqua calda e nel mentre si abbrustoliranno i peperoni che verranno spellati e tagliati a striscioline. Si verserà un pò di ricotta in una terrina e si sistemeranno le strisce di peperone e la si farà depositare in frigo. Quando si sarà addensata, si verserà metà ricotta sopra il restante peperone e si coprirà il tutto con l’altro e, di nuovo, la si depositerà in frigo. Per ultimo si mescolerà il patè di olive con la gelatina avanzata e lo si verserà sopra la ricotta che ricoprirà l’ultimo strato del nostro tortino. Meglio prepararlo la sera prima perchè deve riposarsi qualche ora in frigo.

quadrato di verdura e ricotta

Torta al salmone e yogurt

Ricetta molto moderna, sebbene con questi ingredienti già si fossero realizzate molte ricette, ultimamente si è sfornata un’altra novità. La cottura è di 35 minuti, per realizzarla serviranno 200 g. di yogurt greco, 2 uova, 2 patate, 200 g. di salmone affumicato, panna da cucina e pepe. Il primo passo è rivestire uno stampo con un disco di pasta già pronta che viene bucherellata con una forchetta. E’ meglio mettere prima della carta da forno per facilitarci il lavaggio una volta sfornata la torta. In una ciotola a parte si sbatte lo yogurt greco e la panna con le 2 uova e si aggiungono i pezzettini di salmone che può essere affumicato o non. Si aggiungono le patate tagliate a listarelle, il pepe e il condimento come lo si gradisce. In forno già caldo si inserisce e si cuoce per 35 minuti a 180°.

torta con salmone e yogurt

Torta alla scamorza e scarola

Amanti dell’amarognolo della scarola? Io lo sono, e con questa ricetta si raggiunge il miglior accoppiamento in fatto di gusto, perchè la scamorza ne attutisce un pò l’aroma. La cottura è di 20 minuti e gli ingredienti sono pinoli, insalata scarola, 3 pomodori secchi, olive nere, 150 g. di scamorza e condimenti. Fatta scaldare una padella con 3 cucchiai di olio, si aggiungono le foglie di scarola e dopo qualche minuti si scolano, strizzano e tagliano a pezzetti e poi vanno in padella con i pinoli, capperi, pomodori secchi tagliati a strisce. Si fodera con la pasta sfoglia una teglia, si bucherella con una forchetta il fondo e poi si aggiunge il tutto. Si inforna per 20 minuti a 180°. Appena tolta dal forno si aggiunge la scamorza a fette e si inforna per altri 15 minuti.

torta scarola e scamorza