Regole da seguire per avere la pancia piatta

Avere la pancia piatta è il sogno di tutti, uomini e donne, ma quali sono le regole da seguire per avere la pancia piatta? E’ la domanda che ci poniamo tutti. Non esiste un rimedio unico e universale ma solo alcune regole da seguire, cibi da evitare e tanto sport.

L’alimentazione

L’alimentazione è fondamentale per chi vuole avere una pancia piatta. Il gonfiore, infatti, è spesso dato da una cattiva abitudine alimentare. La prima cosa da fare è individuare la dieta che fa al caso vostro, una dieta ricca di fibre e che limiti gli zuccheri allo stretto necessario. Sono da evitare dunque quei cibi raffinati che creano fermentazioni intestinali come la pasta, il pane, i cereali e i derivanti, introducendo invece cibi integrali e non raffinati. Nel caso in cui si soffre di problematiche intestinali o di intolleranze bisogna modificare le abitudini alimentari adattandole alle esigenze e alle problematiche del nostro corpo. E’ importante fare cinque pasti al giorno ed evitare di saltare i pasti fondamentali come colazione, pranzo e cena.

alimentazione
Health food for fitness concept with fresh fruit, vegetables, pulses, herbs, spices, nuts, grains and pulses. High in anthocyanins, antioxidants,smart carbohydrates, omega 3 fatty acids, minerals and vitamins.
  • La colazione: La colazione deve essere considerata il pasto principale, poichè è da qui che vengono prese le energie per affrontare la giornata. E’ consigliato fare una colazione ricca di frutta accompagnata da una tazza di tè verde.
  • Lo spuntino e la merenda: Lo spuntino di metà mattina, come la merenda, sono importante nell’alimentazione. Anche loro devono essere ricchi di frutta fresca ma anche uno yogurt andrà bene.
  • Il pranzo: Il pranzo è il pasto più importante. E’ durante il pranzo, infatti, che ci viene concesso il consumo dei carboidrati, perchè è più facile smaltirli durante la giornata, al contrario della cena dove il nostro apparato digerente risulta essere più pigro.
  • La cena: La cena è il pasto dove vengono consumate principalmente le proteine ma allo stesso tempo deve anche essere il pasto più leggero. Consumare carni bianche come pollo e tacchino è l’ideale, accompagnando il tutto da un contorno ricco di verdure. Vanno limitati invece i carboidrati.
praticare sport

Praticare sport

Praticare lo sport è fondamentale per chi vuole avere la pancia piatta. Gli sport più consigliati sono quelli aerobici, cioè quegli sport che prevedono un ruolo centrale nell’uso dell’ossigeno. Questi sport aiutano a bruciare calorie grazie agli sforzi di resistenza alla quale si viene sottoposti. Gli sport principali che vengono consigliati sono il nuoto, la corsa o anche una sana pedalata in bicicletta. L’ideale è praticarlo a fasi alterne circa 30 minuti al giorno per tre volte a settimana, dando così al nostro organismo il tempo di recuperare e assimilare il lavoro svolto. Inoltre è fondamentale allenare gli addominali, che sono i muscoli della pancia. Non dimentichiamoci che praticare sport senza abbinare gli allenamenti ad una giusta dieta non vi daranno i risultati sperati.

Rimedi naturali

rimedi naturali

Per avere la pancia piatta esistono diversi rimedi naturali a base di verdure e centrifugati. Le tisane di finocchio sono l’ideale per chi ha gonfiore alla pancia, infatti il loro beneficio è proprio quello di sgonfiare. Il consumo di zenzero, invece, è consigliato per i benefici che porta a tutto il sistema digerente. Anche il carbone vegetale, che si trova tranquillamente in erboristeria, è un rimedio naturale molto efficace contro il gonfiore. E’ fondamentale anche bere acqua, 2 litri al giorno è l’ideale, per aiutare la digestione nel suo lavoro. Da evitare assolutamente è lo stress, considerato il nemico numero uno per il gonfiore alla pancia.

Gli esercizi consigliati

  • Il crunch: Questo è uno degli esercizi base per i muscoli della pancia, gli addominali. Per eseguirlo correttamente bisogna stendersi in posizione prona (pancia rivolta in su), e flettere le gambe portando le ginocchia verso il busto. Contemporaneamente bisogna cercare di mantenere il collo fermo per evitare di sforzarlo ed incappare in incidenti.
Crunch
  • Raddrizzamento busto: Per effettuare questo esercizio bisogna mettersi in posizione supina (pancia rivolta verso il basso), mettere le mani poggiate a terra, all’altezza delle spalle, e sollevare il busto verso l’altro mantenendo salde le gambe. Questo è un classico esercizio molto usato nello yoga.
Raddrizzamento busto
  • Cyclette: Questo, come gli esercizi precedenti, è un esercizio a corpo libero che serve a stimolare il metabolismo e a rafforzare i muscoli della pancia. Per effettuarlo bisogna sdraiarsi sulla schiene, sollevare le gambe e compiere la classica azione che compiamo quando andiamo in bicicletta. Stare attenti a mantenere regolare il respiro per evitare affaticamenti.
Cyclette
  • Crunch inverso: Come con il crunch base, anche in questo esercizio bisogna sdraiarsi sulla schiena. La differenza sta nel non piegare le gambe quando si portano le ginocchia al petto. La respirazione in questo esercizio è fondamentale.
Crunch inverso