Cosa sono gli acidi grassi?

Con la parola “grassi” si intendono gli acidi grassi, macronutrienti essenziali per l’organismo (rivestono le funzioni strutturale e energetica). Classificandoli per saturazioni (numero di doppi legami) ci sono:

  • saturi, totalmente idrogenati (senza doppi legami);
  • insaturi, a temperatura ambiente sono solidi o pastosi.

Classificazione

Alcuni di questi giocano un ruolo fondamentale nel metabolismo umano e sono detti AGE (acidi grassi essenziali), si dividono in:

  • omega-3 se hanno un doppio legame C-C sul terzultimo carbonio della catena (acido linolenico);
  • omega-6 se hanno un doppio legame C-C sul sestultimo carbonio della catena (acido linoleico).

Come li assumiamo?

Gli alimenti sono ricchi di acidi grassi diversi, negli alimenti vegetali gli omega-6 sono i più presenti, in quelli animali i principali sono gli omega-3 (come nei pesci). Per un uomo adulto la quantità giornaliera da assumere è:

  • 6 grammi di omega-6 (per le donne 4,5 grammi);
  • 1,5 grammi di omega-3 (per le donne 1 grammo).

Grassi saturi o insaturi?

Alimenti che contengono molti acidi grassi saturi innalzano il livello di colesterolo nel sangue e il loro consumo non deve essere eccessivo. Esempi di questi alimenti sono le carni rosse, la panna, il burro gli oli vegetali come quello di cocco e di palma.

Gli acidi grassi insaturi sono quelli presenti nell’olio di oliva e di semi; questi sono più salutari perchè non aumentano il tasso di colesterolo libero nel sangue ma contribuiscono ad abbassarlo in modo da avere effetti positivi sull’apparato cardiovascolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *