Come tonificare le braccia

Delle braccia snelle, toniche e slanciate sono l’ideale estetico che vogliamo raggiungere. Ma come si arriva a questo traguardo tanto discusso? Soprattutto con l’avanzare dell’età molte donne, e anche uomini, si preoccupano di questo “particolare” estetico. Qui il canovaccio da seguire per tonificarle.

Fattore di rischio o estetismo?

Oltre a una prerogativa estetica è anche un fattore di rischio. Possono essere la dimostrazione di scompensi ormonali o dietetici, cattivi abitudini o predisposizioni genetiche. Possiamo dividere in due grandi categorie i problemi alle braccia: eccessiva flaccidità e eccessivo volume. Se siamo di fronte a entrambe le problematiche dobbiamo prendere precauzioni il prima possibile. Le braccia flaccide sono dovute a una perdita naturale di tono che si intensifica con l’aumentare dell’età. In altri casi, però, potrebbe dipendere anche da una dieta con un deficit calorico troppo spinto non accompagnata da attività fisica. Se vi ritrovate in quanto detto la soluzione è muoversi. Praticare sport è la chiave per il raggiungimento della salute e del benessere fisico. Le braccia grosse, invece, potrebbero essere una prerogativa genetica che quindi possiamo controllare in minor misura. La soluzione, in questo caso, è quella di perdere peso, perchè sicuramente ci troveremo in una situazione non ottimale.

braccia flaccide

Dimagrimento repentino

Attenzione ai dimagrimenti troppo rapidi, perchè, in questo modo, le braccia si svuoteranno e afflosceranno. La risposta, vi stupirà, ma è sempre la stessa: dieta con moderazione. Soprattutto non addentriamoci in campi non di nostra competenza e lasciamo il compito di stilare una dieta agli esperti che di sicuro è raro che sbaglino. Non esistono stratagemmi e scorciatoie per rassodare o tonificare le braccia o altre parti del corpo. Anche nei precedenti articoli sulla perdita del grasso addominale e sulla pancia piatta, abbiamo parlato dell’impostazione di un deficit calorico e di allenamenti precisi che mirano a colpire quelle parti. Ricordiamo di non trascurare il praticare gli sport aerobici (tennis, calcio) o qualche sessione di corsa. Se non vediamo i risultati non dobbiamo perderci d’animo e rinunciare, con il tempo e la costanza si arriva dappertutto.

corsa

Esercizi raccomandati

In un precedente articolo si è parlato del dimagrimento localizzato con risultati molto contraddittori, ad esclusione delle braccia. Ma quindi come tonifichiamo le braccia? Abbiamo già parlato degli sport, che, secondo noi, sono il modo migliore per modellare il nostro corpo, non dobbiamo, però, trascurare le altre attività aerobiche e non. Molti esercizi vengono usati per rafforzare i muscoli e conferire tonicità. Eseguire in modo graduale gli esercizi ci aiuterà a farlo, magari se siamo a casa possiamo fare il curl con le bottiglie di acqua, poi senza forzare troppo possiamo aumentare. Altri esercizi che consigliamo sono: mettersi a gambe leggermente aperte tenendo le braccia lungo il corpo e alzandole fino alla testa, oppure le flessioni. Le tempistiche con cui praticare quest’attività sono 3 volte a settimana ripetendole 2,3 volte per esercizio.