Come combattere gli attacchi di panico

Quasi tutti nella vita abbiamo sofferto almeno una volta di attacchi di panico. Una persona su venti ne soffre e combatterla non è facile. Come combattere gli attacchi di panico? Vediamo alcuni consigli su come riconoscere un attacco di panico.

Cos’è un attacco di panico

Un attacco di panico, o anche detto disturbo da panico, non è altro che un disturbo dell’ansia, che ci colpisce quando il nostro stato dell’ansia, in coppia con un sintomo psicologico, si altera. E’ un fenomeno molto frequente e per i pochi che non ne hanno mai avuto uno consigliamo comunque di stare attenti perchè un attacco di panico può colpire chiunque. Chi ha frequenti attacchi di panico e non sa come prevenirli e/o combatterli spesso cambia totalmente tipo di vita. Evita di uscire per paura che gli venga un attacco di panico davanti a qualcuno che possa giudicarlo, evita di guidare la macchina sempre per paura che un attacco di panico possa fargli fare incidente e così via con moltissimi problemi che effettivamente sono difficili da combattere. Ma niente è impossibile. Vediamo come combattere gli attacchi di panico e come prevenirli.

Cos'è un attacco i panico

Prevenire l’attacco di panico

Prevenire un attacco di panico non è semplice ma non è neanche impossibile. Esistono svariati modi per prevenire un attacco di panico, uno tra i più usati è il metodo Gavin Andrews, cioè seguire un percorso farmacologico e psicologico. E’ una vera e propria terapia che ha come scopo quello di favorire la capacità di saper gestire la paura e quindi gli attacchi di panico, andando così a rinforzare il senso di autocontrollo. Il modo migliore per estinguere il problem dell’attacco di panico è capire cosa lo scaturisce. Questa terapia infatti punta a capire quale sia la ragione che fa scaturire l’attacco di panico, andando ad agire alla radice. Con il passare del tempo la dose di farmaci che dovremo assumere andrà lentamente diminuendo e nella maggior parte dei casi si riesce a vincere l’attacco di panico.

Prevenire l'attacco di panico

Metodo Gavin Andrews

Come detto poco fa, il metodo Gavin Andrews è il metodo più usato per gestire e combattere un attacco di panico. Questo metodo serve a rafforzare le tecniche di autocontrollo che ci aiuteranno a far diminuire l’attacco di panico. Per prima cosa bisogna far capire al paziente la radice del problema ed insegnarli come mettere in pratica alcune tecniche di autocontrollo. Vediamo quali.

La respirazione

Il primo fattore da tenere in considerazione è proprio la respirazione. Per chi soffre di attacchi di panico già sa che quando la nostra respirazione è irregolare, diventando quasi affannosa, è un chiaro sintomo di un attacco di panico imminente. La terapia sopra citata ci aiuta a capire quando il nostro corpo sta andando in iperventilazione e ci da alcuni consigli su come ritrovare la calma. La prima cosa da fare è respirare lentamente, in modo da regolarizzare la respirazione, ma non sempre è facile. Per questo c’è un piccolo trucco che ci viene insegnato e cioè contare mentalmente fino a cinque così: 1001, 1002, 1003, e così via. Contare mentalmente è essenziale per distrarci dall’attacco che ci sta arrivando e, ripetendo a se stessi che ci stiamo calmando, farà si che l’attacco di panico non arrivi.

La respirazione

I muscoli

Ogni volta che il nostro corpo si sente minacciato tendiamo a contrarre i muscoli in modo da combattere la minaccia che sta arrivando. E’ stato appurato però che contrarre i muscoli quando veniamo colpiti da una attacco di panico è inutile. E’ una cosa che non facciamo volontariamente ma che possiamo controllare con un po di autocontrollo. Bisogna trattenere il fiato per circa sette secondi e fare un esercizio molto semplice. Dobbiamo sdraiarci e incrociare le caviglie. Una volta effettuato il movimento dobbiamo sollevare la caviglia che sta sotto e contrastare il sollevamento spingendo in basso con la caviglia che sta sopra. Questo semplice esercizio eliminerà tutta la tensione che abbiamo addosso, andando a rilassare i nostri muscoli.

I muscoli

Con questi semplici consigli prevenire e combattere un attacco di panico non sarà più così difficile. Consultate sempre il vostro medico di fiducia.